BENEFICI DEL SOLLEVAMENTO PESI

  • Benefici del sollevamento pesi

    Benefici del sollevamento pesi

  • Il sollevamento pesi offre molti vantaggi che gli esercizi per i muscoli, il powerlifting e le macchine non offrono. La principale ragione per cui alcuni sportivi non praticano questa disciplina è la paura di contrarre lesioni, ma è una paura infondata.

    Sicurezza e lesioni nel sollevamento pesi

    Vari studi hanno dimostrato che il sollevamento pesi è il modo più sicuro di aumentare la resistenza. Uno studio ha valutato il danno potenziale e gli aspetti di sicurezza nei movimenti di sollevamento pesi, scoprendo che gli stessi sono perfettamente sicuri [*1]. Un altro aspetto che tiene molte persone lontane dal sollevamento pesi sono le temute lesioni fatali alla schiena. Ancora una volta, questo è un timore infondato, dovuto all’ignoranza. Uno studio ha messo a confronto dei praticanti di sollevamento pesi con un gruppo di uomini attivi, valutando l’incidenza di dolori alla schiena. Soltanto il 23% dei praticanti di sollevamento pesi avvertivano dei dolori alla schiena, contro il 31% degli uomini attivi [*2]. Un altro studio ha calcolato il numero di lesioni ogni 100 ore di allenamento. Anche questa volta, il sollevamento pesi ha dato i risultati più positivi. In realtà, il tasso di lesioni nei praticanti di sollevamento pesi è stato inferiore alla metà rispetto ad altri tipi di sportivi che lavorano con i pesi [*3]. Le gare di sollevamento pesi sono estremamente sicure, come le partite di calcio, di basket, ecc, o almeno non più dannose di queste ultime.

    Effetti sul corpo umano

    Un altro vantaggio del sollevamento pesi è la quantità di muscoli coinvolti. Questo sport, in pratica, coinvolge tutti i muscoli del nostro corpo, quindi costituisce un allenamento completo. Il sollevamento pesi agisce anche sulla stabilità dei muscoli allo scopo di supportare un carico addizionale. Per un praticante di sollevamento pesi, è possibile ridurre il tempo di allenamento, permettendogli di fare in 45 minuti – 1 ora quello che faceva con un metodo “tradizionale” in 1,5 ore o più! In uno studio durato 8 settimane, gli atleti che hanno seguito un programa di sollevamento pesi hanno ottenuto l’abbassamento della propria frequenza cardiaca di riposo dell’8%, l’aumento della massa corporea magra del 4%, la riduzione della massa grassa del 6% e la diminuzione della pressione arteriosa sistolica del 4%. Non solo il sollevamento pesi è sicuro, ma è anche abbastanza buono per mantenersi in forma [*4].

    Abilità atletica

    Un altro importante vantaggio del sollevamento pesi è insegnare all’organismo ad usare tutte le fibre muscolari. Uno studio della durata di 8 settimane ha dimostrato la capacità dei praticanti di sollevamento pesi di aumentare la performance fisica e la capacità nel salto verticale [*5]. Un altro studio prevedeva che alcuni sportivi eseguissero vari tipi di movimenti e che fossero messi a confronto con un gruppo che effettuava esercizi per il salto verticale. Dopo 8 settimane di allenamento, il gruppo dei praticanti di sollevamento pesi ha fatto progressi significativi nello sprint dei 10 metri [*6]. Un altro studio ancora, della durata di 15 settimane, ha avuto come protagonisti dei giocatori di calcio. Una parte di essi ha seguito un programa di powerlifting, mentre un altro gruppo ha seguito un programa di sollevamento pesi. Dopo 15 settimane, il gruppo del sollevamento pesi ha dimostrato una migliore performance nel salto verticale e nello sprint dei 40 metri. È evidente che inserire il sollevamento pesi in un normale programa di allenamento apporta dei miglioramenti a livello atletico, infatti i praticandi ti sollevamento pesi sono notoriamente dotati di grande abilità atletica.

    Effetti sulla densità minerale ossea

    Il sollevamento pesi può anche aiutare a prevenire l’osteoporosi. Quanto maggiore è la densità minerale ossea (DMO), minore è la possibilità di essere affetti da osteoporosi. La densità minerale ossea misura la densità minerale, come il calcio nelle ossa. Il calcio viene costantemente aggiunto e rimosso dalle ossa. Quando viene rimosso più rapidamente di quanto venga apportato, le nostre ossa diventano più fragili e più soggette a fratture. Uno studio ha coinvolto un gruppo di praticanti di sollevamento pesi professionisti juniores e un gruppo di uomini normali nella fascia d’età 20 – 39 anni, e ha comparato la DMO nella parte inferiore della schiena e nel femore delle persone appartenenti ai due gruppi. Nello studio, il gruppo di atleti ha avuto un vantaggio significativamente maggiore [*7]. È risaputo che lo stress causato dal sollevantamento pesi può influenzare positivamente la DMO. Il sollevamento pesi ha la capacità di sviluppare ossa forti e sane, resistenti alle fratture.

    Fattore piacere

    Un aspetto positivo del sollevamento pesi olimpico è che gli atleti godono dei movimenti. C’è chi gode della sensazione di caduta del peso o per la velocità che impiega nel completare il movimento o semplicemente dell’acquisire maggiore abilità tecnica. Per la maggior parte delle persone, c’è una forte soddisfazione nel superare i propri limiti. Quelli che abbiamo citato sono soltanto alcuni dei benefici cui una persona può attingere dalla pratica del sollevamento pesi nell’arco della propria vita. Praticare sollevamento pesi è un’esperienza divertente e gradevole che tutti dovremmo fare.


    RIFERIMENTI E NOTE


    [*1] – Stone, M. et. al., Injury potential and safety aspects of weightlifting movements, Strength and Conditioning Journal Vol. 16 – Issue 3, págs. 15-21, Giugno 1994
    [*2] – Granhed, H. & Morelli, B., Low back pain among retired wrestlers and heavyweight lifters, The American Journal of Sports Medicine 16(5):530-533, Gennaio 1988
    [*3] – Hamill, B., Relative Safety of Weightlifting and Weight Training, The Journal of Strength and Conditioning Research, 8(1):53-57, Febbraio 1994
    [*4] – Stone, M. et. al., Cardiovascular Responses to Short-Term Olympic Style Weight-Training in Young Men, Canadian Journal of Applied Sport Sciences 8(3):134-9, Settembre 1983
    [*5] – Tricoli, V. et. al., Short-Term Effects on Lower-Body Functional Power Development: Weightlifting Vs. Vertical Jump Training Programs, The Journal of Strength and Conditioning Research Vol. 19 – Issue 2, Maggio 2005
    [*6] – Hoffman, J. et. al., Comparison of Olympic Vs. Traditional Power Lifting Training Programs in Football Players,The Journal of Strength and Conditioning Research Vol. 18 – Issue 1, Febbraio 2004
    [*7] - Conroy, B. et. al., Bone Mineral Density in Elite Junior Olympic Weightlifters, Medicine & Science in Sports & Exercise Vol. 25 – Issue 10, Ottobre 1993

COPYRIGHT ©ANDREA LOCATI 2013. ALL RIGHTS RESERVED.
WEB-SITE BY DIAMANTEA.